Mario Cavallero

Mario Cavallero è diplomato alla scuola di teatro di Bologna diretta da Alessandra Galante Garrone dove è stato allievo di Pierre Byland. Ha iniziato nel teatro di piazza assieme ad Alessandro Fantechi, passando poi dal teatro di prosa (Paolo Poli, Gianfranco de Bosio, Vittorio Franceschi) alla televisione ( Proffimamente-non stop di Enzo Trapani e Bruno Voglino, Jeans 2 con Fabio Fazio, Ieri Goggi e domani con Loretta Goggi, Finalmente soli con Jerry Scotti e Maria Amelia Monti, Il mammo con Enzo Jacchetti e Natalia Estrada), MARKETTE Di Piero Chiambretti alla radio (il cammello di radio 2, Con parole mie di Umberto Broccoli), al cinema (Non chiamarmi Omar di Sergio Staino, Né terra né cielo di Beppe Ferito), all’autore e regista (Guglielmo Tell, Sherlock Holmes, Franz Stimpfler’s memorial), all’insegnamento (tiene corsi sul clown e l’improvvisazione teatrale in tutta Italia), suo il “Teatro in coda” Galleria degli Uffizi, Galleria dell’Accademia Ass. Cultura, Ass. Turismo – Comune di Firenze, Provincia di Firenze