WAITING LONG..

in coproduzione con la Cooperativa Alkestis
WAITING LONG (densing end miùsicol) ovvero Farsa in Atto Unico sulle ragioni dell’idiozia contro l’idiozia della ragione: sotto la supervisione patacinetica di Claudio Morganti

Personaggi:
Don Paolo – Manifesta la convinzione di essere il capo, Sig. Salvatore (detto Totore) – Manifesta la convinzione di essere il vice-capo, Sig.ra Annunziata (detta Nunzia) – Si manifesta a sproposito, Sig.na Concepita (detta Pita) – Non manifesta intelligenza alcuna
La scena: balneare.
La trama:3 impiegati, 3 pazienti, 3 internati, 3 responsabili di settore, 3 amministratori delegati, 3 dirigenti di partito, 3 direttori d’azienda, 3 sensori sul territorio, 3 commilitoni della pace, 3 operatori per l’ottimizzazione della viabilità, 3 assessori, insomma, tre coatti.
Il direttore di una prigione-ospedale-sede di partito, decide di aderire al “Programma interdisciplinare per il recupero educativo mediante attività socio-artistiche con indirizzo teatrale‿, programma integrato da una disciplina complementare di musico-terapia. Uno dei quattro disgraziati in odore di tradimento insurrezional-disfattista è a colloquio dal direttore che concederà all’idiota un po’ di autorità e potere da esercitare sugli altri.
Consegnerà consegne, direttive, dettami, precetti, compiti, regolamenti ed esercizi tecnico-spirituali. Ma i quattro sregolati, insofferenti e disobbedienti, non paghi e non pagati, tenteranno di evadere gli spazi ufficiali, allestendo un loro teatrino, per evitare la guarigione.
Questo li farà inevitabilmente precipitare nel baratro del caos e dell’anarchia. Riuscirà il nostro direttore a riportare l’ordine e la legalità? E soprattutto, riuscirà a portare a termine il programma?
Caos e anarchia.Cric e Croc. Culo e camicia. Cane e gatto. Falce e martello. Zitto e mosca. Rock e roll. Auguri e figli maschi. Donne e motori. Frizzi e lazzi. Gira e rigira, taglia e cuci, zitto e mosca; donne e buoi dei paesi tuoi. E poi entrano altri tre Personaggi: Sig. Natale, Sig. Pasquale, Ing. Silvestro (detto Tuccio)

Leave a Reply